Piero Cascone_Chirurgia Ortognatica

La chirurgia ortognatica, o chirurgia dei mascellari, è quella branca della Chirurgia Maxillo-Facciale che permette la correzione di un ampio spettro di deformità o anomalie dello scheletro facciale e dei denti.  Ortognatico significa “mascelle dritte” e quindi la chirurgia ortognatica muove le mascelle e insieme i denti collocandoli nella giusta posizione. E’ un tipo di chirurgia che viene effettuata su soggetti adulti a fine crescita. Esistono tuttavia casi in cui può essere effettuata a partire dai 16 anni (chirurgia precoce). Le persone che possono beneficiare della chirurgia ortognatica sono quelle che hanno una masticazione scorretta o quelle con le arcate dentarie malposizionate per squilibri della crescita delle mascelle (mascellare superiore o maxilla e mascellare inferiore o mandibola). Queste anomalie possono creare una serie di problemi sulla funzione masticatoria, la respirazione, la fonazione, la salute a lungo termine della bocca e penalizzare seriamente l’aspetto estetico.

  • eccessiva crescita della parte inferiore  del viso
  • scarso sviluppo della mandibola
  • asimmetrie dento-facciali più o meno gravi