L’ATM (articolazione temporo-mandibolare) è una complessa doppia articolazione che collega la mandibola al cranio ed è fatta di ossa, cartilagine, legamenti, muscoli e liquido sinoviale. L’articolazione muove la mandibola durante la masticazione, lo sbadiglio, l’articolazione della parola, etc.  Se si posiziona un dito davanti l’orecchio e si apre e chiude la bocca si può sentire il condilo che si muove. Noi usiamo questa articolazione centinaia di volte durante il giorno, perfino quando dormiamo.

Hai degli inspiegabili mal di testa? Hai difficoltà o senti dei rumori ad aprire e chiudere la bocca? La tua mandibola ogni tanto si blocca? Digrigni o serri i denti di notte? Hai dolore davanti l’orecchio? Non riesci a masticare cibi duri? Ti senti la mandibola o i muscoli facciali stanchi al risveglio? Senti dei ronzii/fischi/sibili all’orecchio? Hai degli inspiegabili dolori alla cervicale, collo e braccia? Se hai risposto si ad una di queste domande potresti essere una delle milioni di persone affette da una patologia dell’ATM.

Usualmente il dolore all’ATM ed ai muscoli masticatori non viene considerato una patologia rilevante. Generalmente il discomfort è inizialmente occasionale e temporaneo, spesso anche ciclico. Negli stadi iniziali il dolore passa con lievi trattamenti ma se trascurato può tramutarsi in dolore cronico persistente molto invalidante. Se hai domande riguardanti i disordini temporo-mandibolari non sei il solo. Una diagnosi tempestiva può risolvere il problema semplicemente con l’uso di un bite o di una fisioterapia mirata. Ma se la malattia progredisce si può andare incontro a disfunzioni importanti con dolori severi loco-regionali, cefalea, cervicalgia che peggiorano sensibilmente la qualità della vita.

Le cause possono essere:

  • Dentali: Malocclusione, perdita di denti posteriori, guida incisiva ripida, protesi dentali “basse”
  • Traumi: colpo al mento (sportivo, aggressione, incidente stradale), colpo di frusta, trauma masticatorio, trauma da seduta odontoiatrica prolungata
  • Abitudini viziate: Cattiva postura durante il lavoro (computer, telefono, etc), succhiamento del pollice, masticazione a lungo di chewing gum, digrignamento dei denti, abitudini sportive o hobbistiche(nuotatori, suonatori di violino o flauto)
  • Stress: Problemi a casa, eventi sfavorevoli, problemi economici, difficoltà al lavoro, litigi e separazioni, depressione, ansia, frustrazione.
prof piero cascone